Skip to main content

In data 31 luglio 2020 è stato sottoscritto un verbale di accordo di rinnovo del Contratto Collettivo per i lavoratori dipendenti delle aziende del settore industria alimentare, con validità, retroattiva, per il periodo dal 01.12.2019 al 30.11.2023.

Originariamente l’associazione datoriale di riferimento, Federalimentare, non ha aderito alla sottoscrizione dell’accordo, generando ampi dubbi circa la sua applicabilità ai rapporti di lavoro in azienda. Nel corso dei mesi seguenti tuttavia all’accordo hanno aderito, individualmente, numerose sigle datoriali aderenti a Federalimentare, rendendo di fatto l’intesa applicabile a tutto il comparto dell’industria alimentare.

Si dettagliano di conseguenza i principali contenuti:

 

 

AUMENTI RETRIBUTIVI

Sono previste n. 3 tranche di aumento salariale, alle date del 01.09.2021, 01.01.2022 e 01.01.2023.

 

Aumenti retributivi

Livelli Aumenti

dal 01/09/2021

Aumenti

dal 01/01/2022

Aumenti

dal 01/01/2023

Totale

aumenti

1° S € 35,01 € 35,01 € 35,03 € 105,05
€ 30,44 € 30,44 € 30,46 € 91,34
€ 25,11 € 25,11 € 25,13 € 75,35
3°A € 22,07 € 22,07 € 22,08 € 66,22
€ 19,79 € 19,79 € 19,80 € 59,38
€ 18,26 € 18,26 € 18,28 € 54,80
€ 16,74 € 16,74 € 16,75 € 50,23
€ 15,22 € 15,22 € 15,23 € 45,67

 

Minimi retributivi

Livelli Minimi attuali Nuovo minimo

dal 01/09/2021

Nuovo minimo

Dal 01/01/2022

Nuovo minimo

Dal 01/01/2023

1° S € 2.372,01 € 2.407,02 € 2.442,02 € 2.477,05
€ 2.062,59 € 2.093,03 € 2.123,47 € 2.153,93
€ 1.701,67 € 1.726,78 € 1.751,90 € 1.777,03
3°A € 1.495,40 € 1.517,47 € 1.539,54 € 1.561,62
€ 1.340,73 € 1.360,52 € 1.380,30 € 1.400,10
€ 1.237,57 € 1.255,83 € 1.274,10 € 1.292,37
€ 1.134,46 € 1.151,20 € 1.167,94 € 1.184,70
€ 1.031,33 € 1.046,55 € 1.061,77 € 1.077,00

 

INCREMENTO AGGIUNTIVO DELLA RETRIBUZIONE (IAR)

Le Parti introducono un incremento aggiuntivo della retribuzione, da corrispondere a tutti i lavoratori a decorrere dal 1° aprile 2023.

Tale incremento non è assorbibile e costituisce un elemento aggiuntivo della retribuzione che incide esclusivamente su tredicesima, quattordicesima e TFR e resterà a questo titolo acquisito per il futuro nella retribuzione.

Gli importi del suddetto incremento per i vari livelli sono i seguenti:

Livelli IAR
1° S € 58,77
€ 51,10
€ 42,16
3°A € 37,05
€ 33,22
€ 30,66
€ 28,11
€ 25,55

 

TRATTAMENTO ECONOMICO PER MANCATA CONTRATTAZIONE DI SECONDO LIVELLO

Le Parti stabiliscono che le aziende che non realizzano la contrattazione del premio per obiettivi eroghino, a titolo di indennità per mancata contrattazione di secondo livello a favore dei lavoratori dipendenti, gli importi indicati nella seguente tabella:

Livelli Trattamento per mancata contrattazione di 2° livello
1° S € 50,37
€ 43,80
€ 36,14
3°A € 31,76
€ 28,47
€ 26,28
€ 24,09
€ 21,90

I suddetti importi, che verranno riconosciuti a partire dal 1° gennaio 2023 e per 12 mensilità, assorbono fino a concorrenza eventuali erogazioni svolgenti funzione analoga.

Tali importi non hanno alcun riflesso sugli istituti contrattuali e/o di legge, ivi compreso il Trattamento di fine rapporto.

 

DIRITTO ALLE PRESTAZIONI BILATERALI

Viene sancito che le prestazioni di bilateralità (Assistenza sanitaria integrativa, Ente Bilaterale, Cassa rischio vita, Cassa maternità e paternità) costituiscono un diritto contrattuale di ogni singolo lavoratore che pertanto, in caso di mancata adesione dell’azienda:

  • Matura il diritto alla erogazione diretta, da parte dell’impresa datrice di lavoro, di prestazioni equivalenti a quelle erogate dai Fondi contrattuali previsti dal presente CCNL;
  • A decorrere dal 1° gennaio 2021 le imprese non aderenti alla bilateralità e che non versano il relativo contributo dovranno erogare a ciascun lavoratore un importo forfetario pari a 20 euro lordi mensili per 12 mensilità.

 

CASSA VITA

A partire dal 1° gennaio 2021, il contributo mensile complessivo a carico dell’azienda è elevato, per ciascun lavoratore a tempo indeterminato, a € 2,50 (in precedenza € 2,00), per 12 mensilità.

 

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

L’importo del contributo mensile già dovuto per ciascun lavoratore, a tempo indeterminato o a tempo determinato con contratto superiore a 9 mesi, al Fondo FASA (Fondo di assistenza sanitaria integrativa di settore), sarà elevato a decorrere dal 01.01.2022 ad € 12 per 12 mensilità, rispetto agli attuali € 10, che restano confermati per l’anno 2021.

A far data dal 1° giugno 2025 il finanziamento al Fondo potrà essere implementato di ulteriori 2 euro mensili (per 12 mensilità) a carico del lavoratore dipendente, dietro espressa volontà dello stesso. Laddove il lavoratore non manifesti la volontà di partecipare con la propria quota al Fondo, lo stesso decade dall’iscrizione e cessa automaticamente la contribuzione da parte dell’impresa.

 

FONDO MATERNITA’ – PATERNITA’

La contribuzione dovuta al Fondo, volta ad assicurare la gestione dell’integrazione delle indennità contrattuali e di legge a sostegno della maternità e della paternità per il periodo di astensione facoltativa post partum, a partire dal 1° gennaio 2021 viene elevata ad € 3,50 (rispetto agli attuali € 2,00), per 12 mensilità.

3,50 euro.

 

ENTE BILATERALE DI SETTORE

Le Parti, in attesa della costituzione dell’Ente Bilaterale di Settore, convengono il versamento a carico delle imprese, a decorrere dal 1° gennaio 2021, di 2 euro al mese, con riferimento a ciascun lavoratore a tempo indeterminato.

 

ESENZIONE LAVORO NOTTURNO

Al fine di favorire il reinserimento sul posto di lavoro della lavoratrice madre, viene prevista la possibilità di concedere, previa richiesta della lavoratrice, e compatibilmente con le esigenze produttive/organizzative, un prolungamento del periodo di esenzione dal lavoro notturno di 9 mesi (in precedenza 6), a partire dal compimento dei 3 anni di vita del proprio figlio.

 

LAVORO A TEMPO PARZIALE

Le Parti convengono che a decorrere dal 1° gennaio 2022, è riconosciuto al lavoratore occupato con contratto a tempo indeterminato con orario inferiore a quello contrattuale, il diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo indeterminato a tempo pieno effettuate dal datore di lavoro con riferimento alle mansioni già espletate.

 

LAVORO AGILE

Viene data piena applicazione alla normativa in materia di Lavoro agile.

 

CONGEDI PARENTALI

Ciascun genitore potrà astenersi dal lavoro per un periodo massimo complessivo di 12 mesi per ogni bambino e nei suoi primi 12 anni di vita (in precedenza 8). Viene inoltre previsto che, in occasione della nascita del figlio, il lavoratore padre possa beneficiare di 2 giorni di permessi retribuiti (in precedenza era retribuito un solo giorno).

La lavoratrice madre o il lavoratore padre, previa presentazione di idonea documentazione, può usufruire di permessi non retribuiti fino ad un massimo di 8 ore frazionabili per l’inserimento all’asilo nido del figlio di età fino a 36 mesi.

 

CONGEDI PER MALATTIA DEL FIGLIO

Entrambi i genitori, alternativamente, hanno diritto di astenersi dal lavoro per periodi corrispondenti alle malattie di ciascun figlio di età non superiore a 3 anni. I medesimi genitori, alternativamente, hanno altresì diritto di astenersi dal lavoro, nel limite di 10 giorni lavorativi all’anno, non retribuiti e fruibili anche in modo frazionato in gruppi di 4 ore giornaliere, compatibilmente con le esigenze organizzative, per le malattie di ogni figlio di età compresa fra i 3 e i 10 anni (in precedenza 9 anni).

 

CONGEDO PER L’ASSISTENZA INTRA GENERAZIONALE

Le Parti convengono che, previa presentazione di idonea documentazione da parte del lavoratore interessato, e con un preavviso di almeno 5 giorni salvo comprovate ragioni di urgenza, l’azienda debba riconoscergli 2 mezze giornate di permesso retribuito all’anno, non frazionabili, per l’assistenza ai genitori anziani (età pari o superiore a 75 anni) nei casi di ricovero e/o dimissioni, day hospital, nonché per effettuare visite mediche specialistiche.

Tali permessi non sono fruibili dai lavoratori già destinatari dei permessi ex Legge n. 104/1992 per l’assistenza al medesimo soggetto.

 

CESSIONE SOLIDALE ROL E FERIE

Viene data piena attuazione procedurale al dettato dell’art. 24 D. Lgs. 151/2015 in materia di cessione a titolo gratuito dei permessi retribuiti e delle ferie non utilizzate eccedenti quelle maturande nell’anno in corso.

 

DONNE VITTIME DI VIOLENZA DI GENERE

L’ipotesi di accordo recepisce la normativa in tema di congedo retribuito per le donne vittime di violenza di genere (art. 24 del D.lgs. n. 81/2015).

 

A disposizione per eventuali chiarimenti l’occasione è gradita per porgere

Distinti saluti.

Immetti il tuo nome e la tua mail per continuare a leggere il contenuto di questo articolo
Privacy

Questo sito web è di proprietà e gestito da STP Pragma S.r.l..
Questo sito offre ai visitatori la possibilità di consultare gratuitamente gli approfondimenti contrattuali e normativi ivi pubblicati. I presenti Termini stabiliscono i termini e le condizioni in base ai quali è possibile effettuare tale consultazione. Accedendo o utilizzando la sezione Circolari del nostro sito l'utente accetta di aver letto, compreso e accettato di essere vincolato da questi Termini.
Per poter consultare gratuitamente i documenti e gli approfondimenti presenti nella presente sezione è necessario indicare il proprio nominativo ed il proprio indirizzo di posta elettronica.
Rilasciando tali dati l’utente accetta espressamente che il proprio indirizzo mail possa essere utilizzato per l’inserimento in eventuali mailing list o newsletter di carattere informativo sull’attività dello Studio, nonché per attività di verifica e profilazione sugli accessi al presente sito.
STP Pragma S.r.l. si riserva la possibilità di interrompere, anche senza preavviso, l’aggiornamento della presente sezione ovvero creare limiti per la sua consultazione. STP Pragma S.r.l. si riserva la possibilità di interrompere o sospendere in modo permanente o temporaneo l'accesso alla consultazione della presente sezione senza preavviso e responsabilità per qualsiasi motivo o senza motivo.
I contenuti dei presenti documenti sono esclusivamente riconducibili all’opinione degli autori, i quali declinano ogni responsabilità in merito ad un utilizzo improprio delle informazioni ivi contenute. È autorizzata la riproduzione per finalità non professionali o commerciali, a condizione che venga citata la fonte, che venga preventivamente acquisito il consenso di STP Pragma S.r.l. ed inviata una copia della pubblicazione all’indirizzo elettronico pragma.centralino@pragmafe.com.

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

STP Pragma S.r.l. Sede legale: Ferrara – via U. Manfredini n. 5 – CAP 44122 P.IVA 01290460383 (in seguito, “Titolare”), in qualità di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:

1. Oggetto del Trattamento
Il Titolare tratta i dati personali e identificativi rilasciati (nome, cognome, e-mail, in seguito “dati personali” o anche “dati”) da Lei comunicati per attività di verifica e profilazione sugli accessi al presente sito e per l’eventuale creazione di mailing list o newsletter di carattere informativo sull’attività dello Studio

2. Finalità del trattamento
I Suoi dati personali sono trattati esclusivamente per le finalità indicate al punto 1.
• senza il Suo consenso espresso (art. 24 lett. a), b), c) Codice Privacy e art. 6 lett. b), e) GDPR), per le Finalità di di verifica e profilazione sugli accessi al presente sito
• solo previo Suo specifico e distinto consenso (artt. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR), che per le Finalità di inserimento in eventuali mailing list o newsletter di carattere informativo sull’attività dello Studio. A tal fine Lei rilascia, iscrivendosi al presente servizio mediante fornitura di nome, cognome e indirizzo email, tale consenso.

3. Modalità di trattamento
Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 Codice Privacy e all’art. 4 n. 2) GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I Suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.

PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI O CRITERI PER DETERMINARE IL PERIODO
La politica di STP Pragma S.r.l. prevede che i vostri Dati Personali vengano conservati solo per il periodo necessario a realizzare gli scopi per i quali sono stati raccolti. I Dati Personali vengono conservati per un determinato periodo di tempo dopo la fine della fornitura del servizio o per il periodo previsto da leggi e normative applicabili.

4. Accesso ai dati
I Suoi dati potranno essere resi accessibili per le finalità di cui all’art. 2.:
• al Titolare nella persona dei soli soci amministratori;
• a società terze che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili esterni del trattamento.

5. Comunicazione dei dati
I Suoi dati non saranno diffusi.

7. Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere
Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 2 è obbligatorio. In loro assenza, non potremo garantire i Servizi di consultazione della presente sezione del sito.

8. Diritti dell’interessato
Nella Sua qualità di interessato, ha i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR e precisamente i diritti di:
• ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
• ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’art. 5, comma 2 Codice Privacy e art. 3, comma 1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;
• ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
• opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea. Si fa presente che il diritto di opposizione dell’interessato, esposto al precedente punto b), per finalità di marketing diretto mediante modalità automatizzate si estende a quelle tradizionali e che comunque resta salva la possibilità per l’interessato di esercitare il diritto di opposizione anche solo in parte. Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione.
Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.

9. Modalità di esercizio dei diritti
Potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando:
• tramite l’apposito strumento a norma GDPR messo a disposizione sul sito in maniera AUTOMATICA potrete gestire, avere accesso e cancellare i vostri dati.
• una e-mail all’indirizzo centralino.pragma@pragmafe.com

10. Titolare, responsabile e incaricati (ai sensi degli artt. 4 e 24 GDPR)
Il Titolare del trattamento è STP Pragma S.r.l. Sede legale: Ferrara – via U. Manfredini n. 5 – CAP 44122 P.IVA 01290460383.
L’elenco aggiornato dei responsabili e degli incaricati al trattamento è custodito presso la sede legale del Titolare del trattamento.

Accetto termini e condizioni Terms & Conditions