Skip to main content

In data 01.03.2021 è stato sottoscritto tra le parti sociali l’Ipotesi di accordo di rinnovo del Contratto Collettivo per i lavoratori dipendenti delle aziende del settore Industria Cuoio e Pelli.

L’Accordo ha validità (retroattiva) dal 01.04.2019 al 31.03.2023, ferma restando l’applicazione delle novità introdotte dalla data del 01 marzo 2021.

Questi i principali contenuti:

 

 

INCREMENTI RETRIBUTIVI

Non viene prevista l’erogazione di Una Tantum.

Le Parti hanno concordato un incremento retributivo da corrispondere in 4 tranches, decorrenti dal 01 novembre 2021, così dettagliate:

LIVELLO Dal 01.11.21 Dal 01.04.22 Dal 01.10.22 Dal 01.03.22 TOTALE (*)
6Q € 25,34 € 31,68 € 25,34 € 16,47 € 98,84
6 € 25,34 € 31,68 € 25,34 € 16,47 € 98,98
5 € 23,14 € 28,92 € 23,14 € 15,04 € 90,23
4S € 21,64 € 27,05 € 21,64 € 14,07 € 84,40
4 € 21,09 € 26,37 € 21,09 € 13,71 € 82,27
3 € 20,00 € 25,00 € 20,00 € 13,00 € 78,00
2 € 18,90 € 23,63 € 18,90 € 12,29 € 73,73
1 € 11,37 € 14,21 € 11,37 € 7,39 € 44,34

(*) Si evidenzia come nel testo dell’accordo per alcuni livelli la somma matematica delle singole tranche di aumento differisca per un centesimo dal totale complessivo ivi riportato.

 

Conseguentemente, questo il valore dei nuovi minimi, alle relative scadenze:

LIVELLO Dal 01.11.21 Dal 01.04.22 Dal 01.10.22 Dal 01.03.22
6Q € 2.110,63 € 2.142,31 € 2.167,66 € 2.184,13
6 € 2.110,63 € 2.142,31 € 2.167,66 € 2.184,13
5 € 1.909,91 € 1.938,83 € 1.961,96 € 1.977,00
4S € 1.789,78 € 1.816,83 € 1.838,48 € 1.852,54
4 € 1.749,25 € 1.775,62 € 1.796,72 € 1.810,54
3 € 1.673,70 € 1.698,70 € 1.718,70 € 1.731,70
2 € 1.589,05 € 1.612,68 € 1.631,59 € 1.643,88
1 € 1.244,59 € 1.258,80 € 1.270,17 € 1.277,56

 

ELEMENTO DI GARANZIA RETRIBUTIVA (E.G.R.)

A proposito dell’importo a titolo di elemento aggiuntivo della retribuzione, riconosciuto ai lavoratori dipendenti da aziende prive della contrattazione aziendale o territoriale e che non percepiscono altri trattamenti economici individuali o collettivi oltre a quanto spettante in base al CCNL, l’ipotesi di accordo dispone il suo innalzamento a 230,00 euro lordi annui (in precedenza 200,00 euro) a partire dall’anno 2021, con erogazione a febbraio 2022. Si ricorda che l’EGR:

  • è da intendersi omnicomprensivo di ogni incidenza su tutti gli istituti legali e contrattuali, compreso il TFR;
  • va corrisposto interamente ai lavoratori in forza dal 1° gennaio al 31 dicembre dell’anno precedente all’erogazione e proporzionalmente ridotto in dodicesimi per gli altri;
  • è riproporzionato per i lavoratori part-time in base al minor orario contrattuale.

 

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

A partire dal 1° aprile 2021 la contribuzione a carico azienda al Fondo SANIMODA viene innalzata a 12,00 euro mensili (in precedenza 8,00 euro mensili), per 12 mensilità per ogni lavoratore, con le seguenti decorrenze:

  • al superamento del periodo di prova, per i lavoratori a tempo indeterminato;
  • dal 13° mese di rapporto, per i lavoratori a tempo determinato.

 

PREVIDENZA COMPLEMENTARE

A partire dal 01.06.2022 il contributo a carico del datore di lavoro al Fondo COMETA per i lavoratori di nuova adesione e con età inferiore ai 35 anni compiuti è fissato nella misura del 2,2% dei minimi contrattuali. Si segnala che l’attuale aliquota per la generalità dei dipendenti è fissata nella misura del 2,00%.

 

PREVIDENZA COMPLEMENTARE – FONDO PREVIMODA

Fermo restando il contributo a carico del lavoratore pari all’1,50%, a decorrere dal 1° aprile 2022 il contributo a carico dell’azienda al Fondo PREVIMODA viene elevato al 2,00%.

 

BANCA ORE

Nella banca individuale delle ore, ciascun lavoratore può far confluire le prime 40 ore annue (in precedenza 32 ore) di lavoro straordinario/supplementare che, su richiesta dell’interessato, saranno recuperate sotto forma di riposi compensativi, fatte salve le relative maggiorazioni che saranno corrisposte con la retribuzione afferente il mese in cui tali prestazioni sono state effettuate.

Rimane confermata la confluenza nella banca ore delle 4 giornate complessive di permesso per ex festività.

 

FLESSIBILITA’ DI ORARIO

Ferma restando l’obbligatorietà della sottoscrizione di uno specifico accordo sindacale aziendale, in ragione delle variazioni di intensità dell’attività lavorativa dell’azienda è prevista la possibilità per l’azienda di realizzare diversi regimi di orario in particolari periodi dell’anno, con il superamento dell’orario contrattuale sino al limite delle 48 ore settimanali, per un massimo di 104 ore nell’anno (in precedenza 96 ore annue).

 

CONGEDI PARENTALI

La disciplina contrattuale dei congedi parentali viene aggiornata alla più recente normativa sul tema, con la previsione di fruizione degli stessi su base oraria, giornaliera o settimanale.

 

MALATTIA

In caso di malattia, il tempo in cui il lavoratore deve informare l’azienda dell’assenza viene ridotto a 4 ore, salvo caso di oggettivo impedimento. A partire dal 01.01.2022 tale termine viene ridotto a 2 ore.

Nell’ipotesi di superamento dei limiti di conservazione del posto, il datore di lavoro potrà effettuare, e il lavoratore richiedere, la risoluzione del rapporto, conservandosi in ogni caso per il lavoratore il diritto all’indennità sostitutiva del preavviso (non è più menzionato il diritto al TFR).

In tema di aspettativa non retribuita, prevista nel caso di superamento del periodo di conservazione del posto, la stessa viene innalzata (su richiesta del lavoratore) da 4 a 8 mesi nell’ipotesi di ricorso a terapie o cure “salvavita”.

 

CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

La disciplina di tale tipologia contrattuale viene rivista in conformità alla più recente normativa sul tema.

 

Durata

La durata massima del contratto a termine viene fissata in 24 mesi (in luogo dei precedenti 36 mesi).

 

Limiti quantitativi

Fatte salve le fattispecie esenti, il numero complessivo massimo dei contratti a tempo determinato stipulati da ciascun datore di lavoro, compresi i contratti di somministrazione a termine, è pari al 30% (prima 25%) medio su base annua del numero dei lavoratori assunti a tempo indeterminato in forza al 1° gennaio dell’anno di assunzione (con arrotondamento del decimale all’unità superiore qualora esso sia uguale o superiore a 0,5). Tale percentuale è elevabile con accordo aziendale.

Nelle aziende fino a 5 dipendenti è sempre possibile stipulare fino a 2 contratti a termine, purché non venga superato il numero dei lavoratori in forza a tempo indeterminato.

 

Attività stagionali

L’accordo individua, oltre alle attività stagionali previste dal DPR n. 1525/1963, le seguenti ulteriori attività stagionali (per le quali trovano applicazione le deroghe normative in tema di durata massima, intervalli temporali, indicazioni delle causali, limiti quantitativi):

  • attività connesse alla partecipazione a fiere e mostre italiane ed estere;
  • allestimenti di stand fieristici, show-room, campagna vendite, esposizioni ed attività connesse;
  • attività connesse a corner ed esposizioni.

 

SOMMINISTRAZIONE A TEMPO DETERMINATO

In tema di limiti quantitativi, la percentuale massima di lavoratori che possono essere impiegati con contratto di somministrazione a tempo determinato non può superare nell’arco di 12 mesi la media del 15% (prima 10%) dei lavoratori occupati dall’impresa utilizzatrice con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Si conferma che le frazioni derivanti dall’applicazione di tale percentuale vanno sempre arrotondate all’unità superiore e che la stessa percentuale è elevabile mediante accordo aziendale.

 

PREAVVISO DI DIMISSIONI

Con riferimento ai termini di preavviso relativi all’intermedio e all’impiegato, viene eliminata la disposizione per cui gli stessi sono ridotti alla metà nell’ipotesi di dimissioni.

 

DUMPING CONTRATTUALE

L’accordo contiene una specifica disposizione (che sarà soggetta a verifiche periodiche) per arginare il fenomeno del così detto “dumping contrattuale”, diffusosi nel settore attraverso la formalizzazione di alcuni CCNL diversi da quelli firmati dalle associazioni datoriali e sindacali maggiormente rappresentative sul piano nazionale, sottoscritti da associazioni e OO.SS. di dubbia rappresentatività.

 

A disposizione per eventuali chiarimenti l’occasione è gradita per porgere

Distinti saluti.

Immetti il tuo nome e la tua mail per continuare a leggere il contenuto di questo articolo
Privacy

Questo sito web è di proprietà e gestito da STP Pragma S.r.l..
Questo sito offre ai visitatori la possibilità di consultare gratuitamente gli approfondimenti contrattuali e normativi ivi pubblicati. I presenti Termini stabiliscono i termini e le condizioni in base ai quali è possibile effettuare tale consultazione. Accedendo o utilizzando la sezione Circolari del nostro sito l'utente accetta di aver letto, compreso e accettato di essere vincolato da questi Termini.
Per poter consultare gratuitamente i documenti e gli approfondimenti presenti nella presente sezione è necessario indicare il proprio nominativo ed il proprio indirizzo di posta elettronica.
Rilasciando tali dati l’utente accetta espressamente che il proprio indirizzo mail possa essere utilizzato per l’inserimento in eventuali mailing list o newsletter di carattere informativo sull’attività dello Studio, nonché per attività di verifica e profilazione sugli accessi al presente sito.
STP Pragma S.r.l. si riserva la possibilità di interrompere, anche senza preavviso, l’aggiornamento della presente sezione ovvero creare limiti per la sua consultazione. STP Pragma S.r.l. si riserva la possibilità di interrompere o sospendere in modo permanente o temporaneo l'accesso alla consultazione della presente sezione senza preavviso e responsabilità per qualsiasi motivo o senza motivo.
I contenuti dei presenti documenti sono esclusivamente riconducibili all’opinione degli autori, i quali declinano ogni responsabilità in merito ad un utilizzo improprio delle informazioni ivi contenute. È autorizzata la riproduzione per finalità non professionali o commerciali, a condizione che venga citata la fonte, che venga preventivamente acquisito il consenso di STP Pragma S.r.l. ed inviata una copia della pubblicazione all’indirizzo elettronico pragma.centralino@pragmafe.com.

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

STP Pragma S.r.l. Sede legale: Ferrara – via U. Manfredini n. 5 – CAP 44122 P.IVA 01290460383 (in seguito, “Titolare”), in qualità di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:

1. Oggetto del Trattamento
Il Titolare tratta i dati personali e identificativi rilasciati (nome, cognome, e-mail, in seguito “dati personali” o anche “dati”) da Lei comunicati per attività di verifica e profilazione sugli accessi al presente sito e per l’eventuale creazione di mailing list o newsletter di carattere informativo sull’attività dello Studio

2. Finalità del trattamento
I Suoi dati personali sono trattati esclusivamente per le finalità indicate al punto 1.
• senza il Suo consenso espresso (art. 24 lett. a), b), c) Codice Privacy e art. 6 lett. b), e) GDPR), per le Finalità di di verifica e profilazione sugli accessi al presente sito
• solo previo Suo specifico e distinto consenso (artt. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR), che per le Finalità di inserimento in eventuali mailing list o newsletter di carattere informativo sull’attività dello Studio. A tal fine Lei rilascia, iscrivendosi al presente servizio mediante fornitura di nome, cognome e indirizzo email, tale consenso.

3. Modalità di trattamento
Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 Codice Privacy e all’art. 4 n. 2) GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I Suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.

PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI O CRITERI PER DETERMINARE IL PERIODO
La politica di STP Pragma S.r.l. prevede che i vostri Dati Personali vengano conservati solo per il periodo necessario a realizzare gli scopi per i quali sono stati raccolti. I Dati Personali vengono conservati per un determinato periodo di tempo dopo la fine della fornitura del servizio o per il periodo previsto da leggi e normative applicabili.

4. Accesso ai dati
I Suoi dati potranno essere resi accessibili per le finalità di cui all’art. 2.:
• al Titolare nella persona dei soli soci amministratori;
• a società terze che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili esterni del trattamento.

5. Comunicazione dei dati
I Suoi dati non saranno diffusi.

7. Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere
Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 2 è obbligatorio. In loro assenza, non potremo garantire i Servizi di consultazione della presente sezione del sito.

8. Diritti dell’interessato
Nella Sua qualità di interessato, ha i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR e precisamente i diritti di:
• ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
• ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’art. 5, comma 2 Codice Privacy e art. 3, comma 1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;
• ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
• opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che La riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea. Si fa presente che il diritto di opposizione dell’interessato, esposto al precedente punto b), per finalità di marketing diretto mediante modalità automatizzate si estende a quelle tradizionali e che comunque resta salva la possibilità per l’interessato di esercitare il diritto di opposizione anche solo in parte. Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione.
Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.

9. Modalità di esercizio dei diritti
Potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando:
• tramite l’apposito strumento a norma GDPR messo a disposizione sul sito in maniera AUTOMATICA potrete gestire, avere accesso e cancellare i vostri dati.
• una e-mail all’indirizzo centralino.pragma@pragmafe.com

10. Titolare, responsabile e incaricati (ai sensi degli artt. 4 e 24 GDPR)
Il Titolare del trattamento è STP Pragma S.r.l. Sede legale: Ferrara – via U. Manfredini n. 5 – CAP 44122 P.IVA 01290460383.
L’elenco aggiornato dei responsabili e degli incaricati al trattamento è custodito presso la sede legale del Titolare del trattamento.

Accetto termini e condizioni Terms & Conditions